Canale Europa TV
Multisala Europa: benvenuti nel mondo del cinema

"Italy Amore mio" l'ultimo film di Ettore Pasculli guarda il Trailer

  • it
  • visualizzato 220.506 volte
  • Condividi

I

La forza dell’amore e l’energia della danza per vincere il pregiudizio e conquistare le proprie libertà. E’ la storia raccontatada “Italy Amore Mio” di Ettore Pasculli, un lungometraggio che affronta le violenze psicologiche e le costrizioni perpetrate in famiglia ai danni di una giovane ragazza rumena, Alina (Eleonora Giovanardi, esordiente sul grande schermo),che sogna di diventare danzatrice, e le sue difficoltà ad integrarsi in un ambiente inizialmente ostile.Il film, girato a Milano interamente in 4K (lo standard digitale più elevato), havisto coinvolto un cast eterogeneo: giovani talenti provenienti dal teatro, attori di consolidata esperienza cinematografica e televisiva, circa 150 danzatori di DanceHaus tra allievi e professionisti. Realizzato con l’adesione del Presidente della Repubblica Italiana e con ilpatrocinio del Ministero per l’Integrazione,Italy Amore Mio uscirà nelle sale UCI Cinemasitaliane il 5 dicembre 2013, a fianco dei campioni di incassi che generalmente caratterizzano la stagione cinematografica invernale.

La sfida per Italy Amore Mio, film a sfondo sociale realizzato con low budget ma con esemplare impegno collettivo del cast e dei partner, è rappresentata proprio dall’uscita nelle sale nel momento cruciale della programmazione cinematografica invernale – spiega il regista Ettore Pasculli, giunto al suo ventitreesimo film – una situazione, per certi versi, simile a quella della nostra protagonista, che si trova a fronteggiare, con coraggio e determinazione, una sfida per realizzare il suo sogno di danzare a fianco degli allievi di una scuola molto prestigiosa.

La storia, che trae una prima ispirazione dal testo “Il monopolio dell’Uomo” (Anna Kuliscioff, 1890), racconta la lotta di Alina contro l’incomprensione, le scomode e invasive imposizioni dei genitori, il pregiudizio dei coetanei e l’emarginazione. Un’intensa storia d’amore, l’appoggio del fratello minore e gli interventi di inaspettati amici, la accompagneranno nel cammino, a tratti divertente e a tratti drammatico, per la realizzazione del sogno di una vita e di un talento innato: esprimersi liberamente attraverso l’arte della danza.

Oltre all’aspetto dell’integrazione, per il quale il Ministro Cecile Kyenge ha concesso il Patrocino, “il lungometraggio affronta anche un altro tema di vasta portata culturale che purtroppo accomuna, seppure con manifestazioni più o meno evidenti, molti Paesi: la generale sottovalutazione della donna, da cui deriva la mancata promozione delle energie e delle risorse femminili nella loro specificità. Considerati i suoi contenuti e i suoi obiettivi, il film può costituire quindi un utile e meritevole strumento di sensibilizzazione su questioni che toccano, per loro natura, non solo le Istituzioni ma la società tutta.” (Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica Italiana).

Ettore Pasculli, considerato tra i padri del cinema digitale italiano, è impegnato da anni nella realizzazione di lungometraggi volti a sensibilizzare su tematiche sociali. Il cast eterogeneo, selezionato per dare ulteriore profondità e impatto ai delicati temi affrontati, vede protagonisti: attori teatrali come Eleonora Giovanardi (al primo film), Sara Bertelà (mamma di Muccino ne “Il mio miglior nemico”),Tiffany Ford, Alessandro Girami e Adamo Miniero; figure di esperienza nel mondo del piccolo e grande schermo come il co-protagonista Salvatore Lazzaro(Bernardo Provenzano nella serie “Il capo dei capi”)e Sergio Bini(“La vita è bella”, “Il Papa buono”), in arte Bustric; attori attualmente impegnati in televisione come Lorena Antonioni; ballerini come Federica Posca e Ivan Ristallo; corpi di ballo multietnici e maestri della danza come Susanna Beltrami, direttrice di DanceHaus e coreografa del film.

Italy Amore Mio è prodotto da UPC Studios eExFormat Comunicazionecon il sostegno di Nuovo CIB (Centro Internazionale di Brera), associazione non-profit di giovani film-makers attenta alla ricerca di nuove tecniche e forme espressive, ed è realizzato grazie al supporto di: GruppoBayer in Italia, che dal 2005 sostiene progetti cinematografici di sensibilizzazione rispetto a tematiche d’attualità in Italia; DanceHausSusanna Beltrami, che fornisce spazi, danzatori e coreografie per il film; UCI Cinemas per la distribuzione nelle sale cinematografiche. Hanno collaborato alla realizzazione realtà quali: la Fondazione Pangea Onlus, organizzazione non-profit che insieme alle donne crea percorsi di sviluppo e di contrasto alla violenza, alla discriminazione, alla povertà in Italia, Afghanistan e India; Lombardia Film Commission, Fondazione non-profit con lo scopo di promuovere sul territorio lombardo la realizzazione di film, fiction, spot, documentari e ogni altra forma di produzione audiovisiva; ECHO Group, società leader del co-marketing cinematografico in Italia.Media partner del film è Mymovies.it, tra i più importanti portali italiani dedicati al cinema con oltre sei milioni di utenti.

l film, che è stato interamente girato in 4K, il massimo della qualità raggiungibile in digitale, uscirà nelle sale UCI Cinemas il 5 dicembre 2013.